• Referendum costituzionale: cosa voteranno gli studenti? 

    Von am 21. November 2016

    Il 4 dicembre si avvicina e, nonostante i sondaggi non godano di buona sorte ultimamente, abbiamo esplorato gli umori degli studenti con un vox in giro per le facoltà palermitane. Cosa voteranno? Si o No? [GUARDA IL VIDEO]

  • È questa la fine dell'Europa?

    Von am 13. Oktober 2016

    Festival delle Letterature Migranti: un incontro su cosa è stata l'Europa, cos'è oggi e cosa potrebbe diventare. Se ne è parlato all'Archivio storico di Palermo con i giornalisti Dimitri Deliolanes (Grecia), Wlodek Goldkorn (Polonia) e Pascal Manoukian (Francia).

  • La tragedia del Mediterrano: un mare di corpi senza nome

    Von am 4. Oktober 2016

    Identificare i cadaveri dei migranti che ogni giorno sbarcano sulle coste europee per ridare loro dignità. È questo l’obiettivo del progetto internazionale Mediterranean Missing, finanziato dal Concilio per la Ricerca Economica e Sociale. Ne abbiamo parlato con la responsabile italiana del progetto, Giorgia Mirto. 

  • Verticomics: per ripensare il fumetto digitale

    Von am 7. Juni 2016

    Verticomics è l'app che ha rivoluzionato il modo di leggere i fumetti digitali. Tramite il principio della verticalità, gli appassionati potranno godere delle vignette in modo più organizzato evitando inutili stress e compulsivi zoom. Il fondatore siciliano Mirko Oliveri, ci racconta come nasce quest'applicazione e il grande successo che sta ottenendo. 

  • Pio La Torre, l'uomo che spaventò la mafia

    Von am 30. April 2016

    Esattamente 34 anni fa veniva ucciso Pio La Torre, segretario regionale del PCI. Dedicò il suo impegno politico alla lotta alla mafia e fu autore della legge che ancora oggi attacca i beni patrimoniali acquisiti illecitamente. Con Armando Sorrentino, avvocato di parte civile al processo La Torre, ricostruiamo quel tragico evento ancora gravido di misteri. 

  • Referendum trivelle: così Sciacca ha raggiunto il quorum

    Von am 21. April 2016

    Col suo 53% di affluenza, Sciacca è stata la città siciliana che meglio ha risposto al referendum di domenica scorsa. Un successo locale merito della fitta campagna di sensibilizzazione indetta da un giovane gruppo politico, "Mizzica Sciacca". A svelarci il segreto di una partecipazione così larga è Giuseppe Catanzaro, responsabile del laboratorio ambiente ed energie rinnovabili. 

  • L'urgenza alla vita pubblica di Simona Mafai

    Von am 15. April 2016

    In occasione del settantesimo anniversario del suffragio universale, cafébabel Palermo propone un ciclo di interviste in cui donne palermitane raccontano loro stesse attraverso l'impegno sociale e culturale e il rapporto instaurato con diversi ambienti della vita cittadina. Questa settimana abbiamo conversato con Simona Mafai sui suoi intensi anni di lotta politica e civile.

  • Palermo si accende per l'Autismo

    Von am 3. April 2016

    Ieri si è svolta al teatro Politeama la fiaccolata per l'Autismo nella Giornata nazionale dedicata alla malattia. L'evento, voluto dalla FIA e organizzato dall'Associazione Onlus "ParlAutismo" di Palermo, ha dato voce alle tante famiglie e ai loro figli affetti da questa patologia. Musica e momenti di riflessione per fare luce su un problema dai gravi risvolti sociali. 

  • Carta di Palermo: il Bill of Rights dei migranti 

    Von am 2. März 2016

    Un anno fa, il 15 marzo 2015, fu firmata la Carta di Palermo, con un obiettivo chiaro: percorrere il sentiero che conduce dalla migrazione intesa come sofferenza, alla mobilità come diritto umano inalienabile. Ne abbiamo parlato con Adham Darawsha, presidente della Consulta delle Culture e tra i promotori di questo documento simbolico e rivoluzionario.

  • NoMa: il viaggio virtuale nella memoria antimafia 

    Von am 10. Februar 2016

    Avete mai provato a passeggiare per Palermo facendo un tour dei luoghi nei quali si sono consumate le stragi di mafia più violente? Oggi è più facile, scaricando NOma, la nuova app voluta dall'Associazione "Sulle nostre gambe". La tecnologia al servizio della memoria, per non dimenticare le vittime della criminalità organizzata.